instagram
youtube

Ciò che rende un allenamento perfetto…..è cosa mangi dopo!

SARDE ALLA BECCAFICO

SARDE ALLA BECCAFICO

Una cena estiva ideale per noi runners……le sarde alla beccafico. Questa mattina ho trovato in pescheria le sarde freschissime. Qui da noi a Trieste le chiamiamo ‘sardoni’ e sono una vera istituzione della cucina triestina. Questa volta però le ho utilizzate per preparare una ricetta di origine siciliana. Questa preparazione è di una semplicità incredibile ma la cosa più importante è che dal punto di vista nutrizionale è una ricetta veramente completa.

L’ingrediente principale, il pesce azzurro freschissimo, è ricco di omega 3, molto importanti per la salute di noi runners perchè ci aiutano ad alleviare le infiammazioni e i piccoli traumi muscolari. Da non dimenticare poi che il pesce è una fonte proteica di ottima qualità.

Un altro ingrediente protagonista di questa ricetta è la frutta secca, in questo caso i pinoli e l’uvetta passa, entrambi ricchissimi di vitamine e sali minerali. L’uvetta, in particolare, apporta una buona quantità di potassio, minerale essenziale per noi runners per favorire il recupero dopo l’allenamento.

Insomma questa ricetta ha davvero tutto quello che ci serve…..e allora mettiti ai fornelli!

CLICCA QUI PER LA VIDEORICETTA E LASCIAMI UN COMMENTO!!

 

INGREDIENTI (per 4 persone)

750 gr di sarde

100 gr di pangrattato

50 gr di uva sultanina

50 gr di pinoli

un pugnetto di prezzemolo

sale e pepe

olio extravergine d’oliva

 

PROCEDIMENTO

Apri le sarde a libro dopo aver eliminato la testa e le interiora. Togli la lisca centrale, lavale bene, falle sgocciolare e asciugale con carta da cucina.

Metti l’uvetta in una bacinella con un po’ d’acqua tiepida per farla ammorbidire. Strizzala e mettila nel mixer assieme al pangrattato, i pinoli, il prezzemolo e un pizzico di sale e pepe.

Accendi il forno e impostalo alla temperatura di 180°.

Disponi le sarde su una teglia da forno con la parte aperta rivolta verso l’alto. Distribuisci su ciascuna il ripieno, poi arrotola e chiudila con uno stecchino.

Condisci con un filo d’olio extravergine d’oliva e inforna per 10 minuti.

Buon appetito!!!

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *