instagram
youtube

Ciò che rende un allenamento perfetto…..è cosa mangi dopo!

ISTRIAN WINE RUN 2017

ISTRIAN WINE RUN 2017

Se sei un runner ‘pro’ e ti piace il buon vino devi assolutamente partecipare a questa gara perché il vincitore e la vincitrice della maratona vengono premiati con una quantità di vino corrispondente al proprio peso, quindi runners astemi siete avvisati!

Se invece sei un runner dilettante che non pensa ancora troppo al tempo di gara devi partecipare a maggior ragione!!! A questa manifestazione si corre ma soprattutto ci si diverte, ci si traveste (puoi correre vestito in maschera!) e si ha la possibilità di assaggiare alcuni dei prodotti tipici della zona. Ad ogni ristoro lungo il percorso, i partecipanti approdano ad alcune cantine vinicole in cui hanno la possibilità di degustare i vini dei produttori locali, il tutto accompagnato da musica e bande di paese. Come se non bastasse, il percorso si snoda tra gli ulivi e i vigneti dell’entroterra istriano con dei bellissimi scorci sul mare. Insomma, questa gara è una delizia per gli occhi e per il palato.

I partecipanti possono scegliere tra tre categorie: maratona (42 km), maratonina (21 km) e staffetta (3 x 7 km). Io ho partecipato alla mezza maratona. Si parte dal centro della splendida cittadina di Verteneglio e si arriva ad Umago, nel villaggio turistico di ‘Stella Maris’.
Il percorso è prevalentemente in leggera discesa ma c’è anche qualche bella salita.
I primi 12 km sono volati via velocissimi….i ristori sono più frequenti di quelli delle mezze maratone classiche e poi la musica, i balli e l’atmosfera goliardica rendono tutto più leggero. Alla partenza vedevamo già ammassarsi dei minacciosi nuvoloni neri carichi di pioggia ma fino al 12 km appunto sono rimasti lì…..poi il vento ha cominciato a soffiare sempre più forte ed improvvisamente si è scatenata una vera e propria tempesta!!! In quel momento stavamo correndo tra i vigneti e ad un certo punto intere zolle di terra fangosa ti si attaccavano alle scarpe rendendo la corsa una vera e propria impresa. Purtroppo non avevamo dove ripararci e non avevamo altra scelta che arrivare al traguardo il prima possibile. Sono stati 9 km veramente durissimi. Questa è stata la prima gara della mia carriera corsa sotto la pioggia battente! Sono arrivata al traguardo fradicia e piena di freddo ma il mio primo pensiero è stato…..’questa corsa è troppo bella per non rifarla l’anno prossimo!!!’…..sperando che non piova!!!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *